Tab Utilità, news, Video e blocco carta
Diventa Cliente
Chatta con noi
Fatti richiamare
Scrivici
 
 

Mifid

Che cos'è la MiFID e come si è evoluta nel corso del tempo

La Direttiva MiFID (Markets in Financial Instruments Directive, 2004/39/CE) è entrata in vigore il 1° novembre 2007 in tutti gli Stati dell'Unione Europea con l'obiettivo di tutelare gli investitori attraverso una maggiore armonizzazione delle diverse regolamentazioni esistenti nei singoli Paesi UE in materia di servizi e prodotti finanziari.

Con l'obiettivo di rafforzare sia la trasparenza e la stabilità dei mercati finanziari, sia la protezione degli investitori nel contesto della prestazione di servizi di investimento, dal 3 gennaio 2018 hanno trovato applicazione in Italia la Direttiva 2014/65/UE (recepita dal D.Lgs. 129/2017) ed il Regolamento (UE) 600/2014 che costituiscono, unitamente alle relative norme di secondo livello, il nuovo complesso normativo noto come MiFID II.

Che cosa comporta la MiFID

Rientrano tra le principali novità introdotte dalla Direttiva MiFID II:

  • la limitazione alla possibilità di procedere alla vendita di un prodotto finanziario senza la preventiva valutazione di adeguatezza dell'operazione;
  • la maggiore trasparenza in tema di costi per ogni strumento finanziario o servizio prestato;
  • l'incremento nella periodicità di invio della rendicontazione alla clientela (trimestrale per gli estratti conto titoli, semestrale per la reportistica inerente la valutazione di adeguatezza periodica);
  • l'adeguato livello di competenza ed esperienza professionale del personale incaricato alla prestazione dei servizi d'investimento.

Come già avveniva in passato, la Banca - mediante un colloquio approfondito e la compilazione di apposito questionario - deve chiedere ai suoi clienti le informazioni necessarie per individuarne le caratteristiche, gli obiettivi e le esigenze di investimento con la finalità di poter raccomandare servizi e prodotti finanziari adeguati.

Per qualsiasi ulteriore approfondimento si rinvia alla Informativa Precontrattuale.

Accedi alla documentazione:

Informativa Precontrattuale

Contratto quadro per la prestazione dei servizi di investimento - Proposta

Report Broker e Sedi di Esecuzione (*)

(*) Il Regolamento Intermediari, nel recepire le indicazioni normative dettate dalla Direttiva 2014/65/UE "MIFID II" in materia di Best Execution, prevede la pubblicazione di specifica reportistica con frequenza annuale. Con riguardo al Report sulle Sedi di Esecuzione, lo stesso non è stato predisposto in quanto la Banca si avvale esclusivamente di broker per la esecuzione degli ordini della clientela.